Imprenditori e professionisti: i moderni samurai?

C’è una strana correlazione tra i samurai e i businessman.

L’ho notato già da tempo, forse perché tra gli argomenti che mi appassionano da sempre c’è la cultura dell’Estremo Oriente.

Spesso vedo citate in libri di economia o di marketing massime appartenenti ad alcune delle opere più significative risalenti a secoli fa. Penso all’Hagakure, codice scritto (nostalgicamente) da Yamamoto Tsunetomo ormai al tramonto dell’epoca dei grandi Samurai. Combattimento e filosofia, spada e Buddha precetti di vita e comportamento, aforismi e strategie di guerra. L’Hagakure, ma anche il “Libro dei 5 anelli” del grande Musashi Miyamoto o “l’Arte della guerra” di Sun Tzu hanno avuto (e hanno) un grande ruolo nei tempi moderni, non solo per gli appassionati di storia ma anche per gli uomini d’affari.

“Quando Musashi parla, Wall Street ascolta” scriveva anni fa la rivista “Time”. Anche il quotidiano tedesco “Die Zeit” ha commentato “i discendenti di Musashi si battono in tutti i mercati del mondo. Persino il rettore della scuola economica dell’Istituto Politecnico Rensselaer di New York è assolutamente convinto delle tattiche di Musashi. Nei corsi d’aggiornamento dell’IBM si prende in esame il Libro dei cinque anelli”. I precetti del Bushido come strada per il successo, dunque. Letture ancora di moda, se studiate come esempi di strategia applicata al management. O ancora, metodo per sconfiggere il nuovo gigante dei mercati mondiali: il Giappone prima e la Cina adesso. Secondo Luigì Coppè (Musashi Miyamoto, Il libro dei cinque anelli, Edizioni Mediterranee, 2007 Roma) il codice dei samurai è più vivo che mai. “Il moderno uomo d’affari nipponico indossa un abito blu al posto dell’armatura e usa un calcolatore invece della spada, ma l’antico spirito di abnegazione e di fedeltà che nutriva un tempo per il suo signore feudale è lo stesso che lo lega oggi all’impresa per cui lavora. I nemici non si battono più sui campi di battaglia, ma sui mercati internazionali.

Come può l’Occidente battere l’Oriente? Studiandone il pensiero, la storia, la tattica e la strategia. Conosci il tuo nemico. Ma è davvero così? “Si è pensato che Hagakure contenesse il segreto di una strategia finanziaria, prescrivendo regole comportamentali adottate dalla Sony e altre aziende Giapponesi. Questa chiave di lettura è però stata smentita con ostinazione” ci fa sapere Leonardo Vittorio Arena nella sua prefazione all’opera di Tsunetomo (Yamamoto Tsunetomo, Hagakure – il codice del samurai, Bur, Milano 2003 p. 23) a sua volta riprendendo gli studi di G. Cameron Hurst illustrati in “Samurai on Wall Street. Miyamoto Musashi anche the search for success”.

Pensiamo ai precetti che Musashi indica per intraprendere la via dell’Hejo tanto per fare un esempio, ovvero

“1 – Non coltivare cattivi pensieri

2 – Esercitati con dedizione

3 – Studia tutte le arti

4 – Conosci anche gli altri mestieri

5 – Distingui l’utile dall’inutile

6 – Riconosci il vero dal falso

7 – Percepisci anche quello che non vedi con gli occhi

8 – Non essere trascurato neppure nelle minuzie

9 – Non abbandonarti in attività futili”

Oppure al brano (tanto per citarne uno tra tanti) 110 dell’Hagakure:

La fabbricazione degli utensili più grandi richiede tutta la giornata, così recita una massima (del Tao te ching). In altre parole una persona non può conseguire risultati notevoli a prescindere da un impegno ventennale o trentennale”.

Sono insegnamenti utili al business? Sono massime attualizzabili al nostro tempo? Certo, lo sono eccome. Ma reputo che possano essere utili in ogni campo: dalla finanza, allo studio, alla ricerca di una motivazione personale, all’ottenimento di risultati sportivi o anche artistici. Sono precetti di autodisciplina e motivazionali, sempre validi e utili a trovare ispirazione nelle attività che ci stanno a cuore e che nel nostro piccolo svolgiamo quotidianamente.

Avv. Giuliano Conconi

set-samurai-warriors-silhouette-vector-450w-316095176

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...